Revisione Legale

La Revisione Legale è disciplinata dal D.Lgs. 39/2010 (T.U. della Revisione Legale) e consiste in una verifica da parte di un soggetto esterno (il Revisore, la Società di Revisione o il Collegio Sindacale/Sindaco Unico) della contabilità e del bilancio di Società ed Enti.

In taluni casi previsti dalla legge tale attività è obbligatoria o perché trattasi di società di capitali con determinate caratteristiche o perché si tratta di Enti Pubblici o di interesse pubblico.

Presso il Ministero dell’economia e delle finanze (MEF) è istituito il Registro dei revisori legali abilitati, in applicazione del decreto legislativo n. 39/2010.

Si possono iscrivere al detto registro:

       1)  Le persone fisiche che:  

  • sono in possesso dei requisiti di onorabilità previsti dall’articolo 3, comma 1 del D. M. 20 giugno 2012, n. 145;
  • sono in possesso di un titolo di laurea almeno triennale, tra quelli individuati dall’articolo 2 del D. M. 20 giugno 2012, n. 145;
  • hanno svolto il tirocinio triennale previsto disciplinato dal regolamento di cui all’art. 3 del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39;
  • hanno superato l’esame di idoneità professionale disciplinato dal regolamento di cui all’art. 4 del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39;

       2)  Le società che soddisfano congiuntamente i seguenti requisiti:

  • i componenti del CdA sono in possesso dei requisiti di onorabilià previsti ex art.4, co.1 D.M. 145/2012;
  • la maggioranza dei componenti del CdA è costituita da persone fisiche abilitate all’esercizio della revisione legale in uno degli Stati membri UE;
  • nelle società semplici, in nome collettivo o in accomandita semplice, la maggioranza numerica e per quote dei soci è costituita da soggetti abilitati all’esercizio della revisione legale in uno degli Stati membri UE;
  • nelle società per azioni ed in accomandita per azioni, le azioni sono nominative e non trasferibili mediante girata;
  • nelle società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata, la maggioranza dei diritti di voto nell’assemblea ordinaria spetta a soggetti abilitati all’esercizio della revisione legale in uno degli Stati membri UE;
  • i responsabili della revisione legale sono persone fisiche iscritte nel Registro.

La Revisione Legale deve essere svolta in conformità ai principi di revisione internazionali adottati dalla Commissione Europea ed in subordine a quelli elaborati da associazioni ed ordini professionali congiuntamente al MEF ed alla Cosob.

Il soggetto incaricato della revisione legale svolge sostanzialmente una duplice forma di controllo contabile, che si sostanzia nella:

  • verifica della regolare tenuta della contabilità e che dunque i fatti di gestione siano compiutamente riportati nelle scritture contabili;
  • verifica del corretto riporto nel bilancio di esercizio dei dati provenienti dalla contabilità.

Le risultanze di dette verifiche verranno riportate in apposita relazione che conterrà anche un giudizio sul bilancio.

La SICERC è iscritta al Registro dei Revisori Legali al n.181161 (decreto del 14/06/2019 pubblicato in G.U. IV serie speciale n.55 del 12/07/2019).